Cavolo cappuccio in umido

Il cavolo cappuccio in umido è un contorno sano e facile da preparare. Con pochi ingredienti farete un piatto straordinario, salutare e ricco di sapore.

Amo moltissimo questa verdura anche perchè c’è pochissimo scarto, basta semplicemente togliere le foglie più esterne che sono generalmente le più rovinate poi si può mangiare tutto anche il cuore, ma se preferite potete conservarlo per la preparazione dei minestroni.

Cavolo cappuccio in umido

Ingredienti per 4 persone

  • un cavolo cappuccio;
  • una cipolla dorata;
  • un bicchiere di vino bianco o in alternativa aceto bianco o aceto balsamico;
  • olio extra vergine di oliva;
  • sale.

procedimento

Cavolo cappuccio in umido

Come dicevo prima il cavolo cappuccio ha pochissimo scarto, togliete quindi le foglie più esterne e rovinate, per lavorare meglio tagliatelo prima a metà poi fatelo a listarelle.

Anche se questa è una verdura abbastanza pulita sciacquatelo comunque sotto l’acqua corrente.

Preparate ora la cipolla tagliandola finemente e mettela in una padella molto capiente ad appassire con un pizzico di sale e poca acqua. Aggiungete quindi il cavolo cappuccio, il vino bianco e due cucchiai di olio extra vergine di oliva, chiudete con coperchio e fate cuocere per circa 10 minuti.

Trascorso questo lasso di tempo potete togliere il coperchio per girare i cavoli e far evaporare il liquido in eccesso fino a cottura ultimata. In questa ricetta ho ultilizzato il vino bianco ma non vi nascondo che generalmente lo preparo con l’aceto balsamico (circa 50 ml) ed è ottimo. Quando ero piccola mia mamma lo preparava aggiungendo anche dei würstel fatti a pezzettini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.