Minestra di orzo

La minestra di orzo è un piatto tipico del Nord Italia più esattamente del Trentino Alto Adige che prevede l’utilizzo di carne affumicata tagliata a dadini, tipico è l’utilizzo dello speck.

In questa ricetta la minestra di orzo è senza carne ma ricca di sapore conferito dalle carote, dal sedano, dalle patate e dalla cipolla, quest’ultima può essere sostituta dal porro (tipico di questa stagione).

MInestra di orzo

Ingredienti per 4 persone:

  • 300 gr di orzo perlato;
  • 500 ml di acqua;
  • 2 patate grandi;
  • 2 carote;
  • 1 cipolla;
  • sedano (2/3 coste);
  • olio extra vergine di oliva;
  • sale;
  • parmigiano reggiano.

Procedimento

minestra di orzo

Mettete in una casseruola l’acqua, aggiungete le carote, il sedano, la cipolla e le patate il tutto tagliato a dadini e una presina di sale. Ponete sul fuoco e lasciate cuocere tutti gli ingredienti.

Dopo 15 minuti verificate con assaggio se le varie verdure sono cotte. Quindi versate dendro a pioggia l’orzo e lasciate cuocere a fuoco moderato per circa 35 minuti, mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno, in questa fase aggiustate di sale.

Una volta che l’orzo è cotto spegnete il fuoco elasciate riposare la minestra per 5 minuti. Servitela aggiungendo un giro di olio extra vergine e cospargendo con parmigiano reggiano grattugiato.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.