pane di semola

Per la preparazione del pane di semola, invece di utilizzare la classica farina OO, ho usato la semola rimacinata di grano duro, il risultato è un pane croccante e profumato ideale per accompagnare salumi e formaggi.

pane di semola

pane di semola

Ingredienti per la pane di semola:

  • 500 gr di semola di grano duro rimacinata;
  • 150 gr di lievito madre o in alternativa 8 gr di livito di birra secco;
  • 300 ml di acqua;
  • 15 gr di sale;
  • un cucchiaino di miele.

Procedimento

Pane di semola

Prendete una ciotola capiente e sciogliete il lievito madre o il lievito di birra con 100 ml di acqua e un cucchiaino di miele, questa operazione richiede 5 minuti circa.

Versate la farina di semola direttamente nella ciotola e cominciate ad impastare aggiungendo il sale e gli altri 200 ml di acqua, quando gli ingredienti si saranno amalgamati trasferite l’impasto sul piano di lavoro e impastate fino a quando non sarà diventato lisco ed elastico.

Coprite l’impasto con un canovaccio lontano da correnti d’aria o sbalzi termici e fatelo lievitere 6-8 ore. Trascorso questo tempo, il pane avrà raddoppiato il suo volume, procedete con le pieghe, questa operazione serve per dare forza all’impasto.

Come si fanno le pieghe?

Stendete con i polpastrelli l’impasto dandogli una forma rettangolare, prendete il lembo superiore e sovrapponetelo alla parte centrale, portate adesso la parte inferiore al centro, quindi sovrapposta a quella precedente.

Adesso prendete la parte destra e sovrapponetela a quella centrale e quella di sinistra su quella centrale. Lasciate lievitare 20 minuti e ripetete l’operazione per altre due volte.

Dopo l’ultima piega date la forma all’impasto e lasciate lievitare fino al raddoppio (per la formatura vedi il pane di orzo)

Cuocete in forno già caldo a 220°C per 10 minuti, trascorsi i quali, abbassate la temperatura a 200°C per altri 40 minuti. Consiglio di mettere nel forno un pentolino di acqua per mantenere l’ambiente umido. Tagliate il pane quando si sarà completamente raffreddato.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.