Gnocchi di zucca

La zucca è tra le verdure più economiche del periodo, ho pensato quindi, di preparare la ricetta degli gnocchi ed un condimento semplicissimo, quale è burro e salvia. Tra le zucche più saporite consiglio il tipo mantovana, che ho utilizzato per la realizzazione del piatto.

Gnocchi di zucca

Per gli gnocchi di zucca ci occorono:

  • 500 gr di zucca;
  • 200 gr di farina.

per il condimento:

  • 100 gr di burro;
  • foglie di salvia fresca o in alternativa secca;
  • parmigiano reggiano

Procedimento

Tagliate la zucca in pezzi grossolani per asportare meglio la polpa dalla buccia, scartando ogni parte dura. Mettere la polpa in una pentola con acqua sufficiente a coprire i cubetti e fate cuocere per almeno 20 minuti a fuoco vivace. Controllate con la forchetta la cottura, quando la polpa sarà diventata tenera scolate e passate il tutto nello schiacciapatate. Lasciate freddare la purea di zucca sul piano di lavoro, quando sarà completamente fredda, aggiungere la farina ed impastare qualche minuto per far amalgamare gli ingredienti. Dividete l’impasto in tre parti e formate, aiutandovi con le mani infarinate, altrettanti salcicciotti e tagliateli in pezzi della dimensione di due centimetri circa, praticate una fossetta con l’indice al centro dello gnocchetto.

Quando gli gnocchi di zucca saranno pronti, mettere l’acqua a bollire e nel frattempo preparate una padella con 100 gr di burro da far sciogliere a fuoco bassissimo con la salvia. Versate gli gnocchetti nell’acqua bollente, precedentemente salata. Quando gli gnocchi verranno a galla non scolateli subito ma lasciateli cuocere ancora per altri 5 minuti, trascorsi i quali potete trasferire gli gnocchi nella padella, versare un mestolo di acqua di cottura e mantecate il tutto. Cospargete, a fuoco spento, con abbondante parmigiano.

5 pensiero su “Gnocchi di zucca”
  1. La ricetta per chi ama la zucca sarà senz'altro ottima,ma c'è una cosa che mi lascia perplesso….la cottura …? Prima 20 minuti e poi ancora altri 5 minuti quando la zucca era stata già cotta per essere amalgamata alla farina……..

  2. Ciao Mela, prossimamente ho intenzione di pubblicare delle polpettine molto semplici con la quinoa, anche quelle adatte ai più piccoli.

  3. Buongiorno Andrea, grazie per la tua domanda, la zucca va cotta prima per essere amalgamata con la farina, una volta che i tuoi gnocchi sono pronti, in fase di cottura, vanno buttati in acqua bollente, come se cuocessi la pasta. Spesso sento dire che quando gli gnocchi vengono a galla sono pronti, non è assolutamente così perchè si deve dare il tempo anche alla farina amalgamata con la zucca appunto, di cuocere. Questo vale anche per gli gnocchi di patate. 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.